Tag: rete

0

Come essere se stessi anche al lavoro

Ciao,

tra qualche giorno saranno sei mesi dall’inizio del mio nuovo lavoro in New Vision: sono qui per mi occuparmi di marketing.

Mi scuso tanto per il mio lungo silenzio sul blog. Ho intrapreso un’avventura talmente coinvolgente che non ho trovato il tempo e l’occasione di scrivere nuovi articoli e ho pensato che invece sia giunto il momento di tornare a condividere qualche buona idea che ho raccolto.…

Commenti »
0

Test: sei un vero creativo culturale?

Non so se capiti anche a te ma io a volte mi sento un po’ solo, diverso dalle persone che vedo tutti giorni, al lavoro per esempio.
E’ come se informarsi e avere a cuore tematiche internazionali, capire come migliorare la mia vita in senso lato, come non inquinare, interessarsi a temi sociali fossero cose un po’ da “figli dei fiori”, robe da fricchettoni.…
Commenti »
2

Mia zia nuota come la Pellegrini (ma senza i tacchi a spillo)

 

Ho sempre amato lo sport anche se ne faccio meno di quanto vorrei.

Oggi è un giorno speciale per tutti gli amanti dello sport perché cominciano le Olimpiadi a Londra. Un tempo erano un momento sacro agli dei greci, al punto che addirittura pare che tutte le guerre si fermassero.…

Commenti »
7

Ti curi come uno schiavo o come un uomo libero?

“Ci sono due tipi di medicina: quella degli schiavi e quella degli uomini liberi. Quella per gli schiavi, SINTOMATICA, prevede la rapida rimozione del sintomo, perché il soggetto possa tornare al più presto al lavoro. Quella per gli uomini liberi, EZIOPATOGENETICA, prevede la conoscenza e la comprensione del sintomo, il suo significato per la salute complessiva del corpo, per l’equilibrio della persona e per la sua famiglia.” (Platone, filosofo greco IV secolo a.C.)

Un contadino sa bene che se una pianta dà un frutto malato probabilmente dovrà curare quella pianta.…

Commenti »
0

Come convincerai 1000 persone in pochi minuti! :)

Immagina di entrare in una stanza dove ci sono 1000 persone da cui tu devi farti dare un oggetto che loro hanno in tasca.

Come fai? 1000 persone sono tante, sono proprio tante.

Puoi cominciare a conoscere le prime persone intorno a te, ti presenti, scambi due parole e chiedi loro un oggetto.…

Commenti »

Cerca

Iscriviti alla newsletter

Facebook